TONI SIRENA E I DELITTI DI ALLEGHE PER “IL MESE DEL LIBRO AL GIRO D’ITALIA”

Venerdì 13 maggio appuntamento a Pieve d’Alpago, ore 20.30.

In attesa del rosa di sabato 21 maggio per la 14a tappa del Giro, la Alpago (Farra)-Corvara, l’Alpago si prepara a vivere una serata all’insegna del giallo. Non si tratta del giallo della maglia del Tour, restando in ambito ciclistico, ma dell’atmosfera creata dal nuovo appuntamento della rassegna culturale de “Il Mese del Libro al Giro d’Italia” che questa settimana ha per argomento il mistero dei delitti di Alleghe. L’appuntamento è per venerdì 13 maggio alle ore 20.30 presso la Sala Placido Fabris di Pieve d’Alpago (Belluno).

A parlarne Toni Sirena giornalista e storico bellunese, che con le sue teorie smonta le verità romanzesche, processuali e la vulgata scandalistica ridando dignità a una vallata e alla sua gente. A conversare con l’autore de “I delitti di Alleghe, le verità oscurate” e “La montagna assassina, innocenti e colpevoli dei delitti di Alleghe” (Cierre Edizioni), con l’obiettivo di creare un dibattitto di grande interesse, ci saranno Antonio G. Bortoluzzi ed Ezio Franceschini. Alle letture Nanni Dorigo.
Con questo appuntamento si conclude il ciclo di incontri che attraverso cinque serate, tutte di alto livello, a partire da marzo, ha affrontato e riportato alla ribalta argomenti e personaggi di grande interesse, dedicandosi in primis allo sport e al ciclismo, ma anche alla vita e alla storia del territorio dell’Alpago e della provincia di Belluno. Cinque grandi serate che hanno voluto fare da sfondo e da anteprima, attraverso tematiche culturali importanti, all’evento rosa che l’Alpago si appresta a vivere tra venerdì 20 e domenica 22 maggio; venerdì la Notte Rosa e la vigilia del Giro, sabato la grande festa della tappa del Giro che scatta da Farra d’Alpago e domenica ancora tanto ciclismo con la Pedalata Rosa, aperta a tutti, da Belluno al lago di Santa Croce.

L’autore
Toni Sirena, giornalista, vive a Belluno. Ha lavorato per i quotidiani “La Nuova Venezia”, “Il Mattino” di Padova, “Il Trentino” e “L’Alto Adige”. È tra i fondatori de “Il Corriere delle Alpi”. Studioso e ricercatore storico, esperto dei fatti della Resistenza, Sirena ha pubblicato diversi brillanti scritti riguardanti la storia e la cultura bellunesi. Tra i libri pubblicati I delitti di Alleghe (Cierre 2008), Uomini e alberi (Cierre 2009), La montagna assassina (Cierre 2010), Morte al tiranno (Cierre 2011), Belluno in guerra 1915-1918 (De Bastiani 2013), La provincia di Belluno, una storia per immagini (5 volumi, Editoriale Programma 2014). Ha di recente concluso un’imponente ricerca sulla canalizzazione e lo sfruttamento delle acque nel Bellunese.

I delitti di Alleghe
Nel 1933 ad Alleghe due fatti inquietanti mettono in subbuglio il paese: la morte di una cameriera dell’albergo Centrale e quella della giovane moglie del figlio dell’albergatore, trovata annegata nel lago. Dodici anni dopo due coniugi vengono uccisi a colpi di pistola. Nel 1958 i carabinieri, ispirati da un articolo di Sergio Saviane, arrestano quattro persone, ritenute gli autori di una efferata catena di omicidi.

In allegato la locandina dell’appuntamento.

Follow Us On Facebook

Ride on Twitter

Ultimi articoli