LA PEDALATA ROSA HA CHIUSO IL GRANDE WEEK-END DI ALPAGO GIRO D’ITALIA

Dopo Notte Rosa e partenza di tappa oggi la pedalata non competitiva aperta a tutti

I011227-IMG_2160Giornata baciata dal sole anche per la Pedalata Rosa che oggi, domenica, ha chiuso il trittico rosa che ha visto protagonista l’Alpago e la provincia di Belluno: venerdì la Notte Rosa, sabato la straordinaria tappa del Giro Alpago-Corvara e oggi, appunto, questa non competitiva rosa aperta a tutti. 23 km da Belluno a Farra d’Alpago, sul Lago di Santa Croce, attraverso i tratti di pista ciclabile disponibili.

Il gruppo rosa è partito puntuale alle ore 9.00 da Piazza dei Martiri attraversando il centro città per proseguire poi attraverso Cavarzano, Cusighe, Safforze e poi dopo Villa Montalban lungo la ciclabile fino allo stadio di Ponte nelle Alpi. Qui si sono aggregati altri appassionati portando il gruppo ad oltre 170 unità, tra adulti e tanti bambini. Si è proseguito poi fino in Alpago, andando alla scoperta della nuova pista ciclabile che si snoda, tra il verde e la quiete, portando fino in zona Paludi e da qui fino a Bastia; traguardo per tutti posto a Farra d’Alpago.

Per la Pedalata Rosa fondamentale il sostegno organizzativo del Comitato Alpago 2ruote & Solidarietà, già artefice e promotore ogni anno della non competittiva del Giro del Lago di Santa Croce (prossima edizione in progamma il 21 agosto) guidato dal Presidente Ennio Soccal. “Giornate come questa all’insegna dello sport, della natura e della famiglia con lo spirtio di stare bene insieme e divertirsi sono fondamentali. Era giusto e doveroso coinvolgere gli appassionati sull’onda dell’entusiamo del Giro e dell’evento rosa” dice Soccal. Senza dimenticare che il ricavato delle iscrizioni alla Pedalata Rosa sarà devoluto alle Associazioni “Via di Natale” Onlus di Aviano e all’Associazione Cucchini di Belluno. Inoltre per tutti i parteciapnti gadget rosa ricordo (i calzini celebraivi della tappa del Giro in Alpago) e al traguardo grande festa con il pasta party per reintegrare le energie spese.

“La Pedalata Rosa ha rappresentato la ciliegina sulla torta di un week-end rosa eccezionale da tutti i punti di vista. Dopo la straordinaria giornata vissuta ieri con il Giro non potevamo chiedere di più. Ringraziamo chi ha pedalto oggi ma ringraziamo soprattutto l’affetto del pubblico che abbiamo visto qui ieri. Ci sarà tempo per le stime ufficiali ma i primi riscontri ci fanno parlare tranquillamente di ben oltre 10 mila presenze, un colpo d’occhio mai visto prima qui nella conca. C’era una folla incredibile a fare il tifo e salutare il Giro ma anche gli stand all’interno del paese di Alpago Expo, rassegna voluta per valorizzare il territorio e le sue tipicità, hanno riscosso un successo enorme per tutta la giornata. Per non parlare della serata di festa del venerdì con la Notte Rosa. Tutto è andato per il verso giusto complice anche un meteo favoloso” dice Fulvio Basso coordinatore del comitato tappa Alpago – Giro d’Italia.

“Non possiamo chiudere senza ringraziare nuovamente tutti i volontari che hanno prestato tempo e impegno per permettere la realizzazione dell’evento rosa. Protezioane Civile, Ass.Nazionale Alpini, Ass.Nazionale Carabinieri e tutte le altre Associazioni che sono state coinvolte dal nostro Comitato Tappa. Tutti hanno fatto un lavoro impeccabile. Così come i commercianti, le attività e tutti coloro che si sono adoperati per la causa rosa. La gente di qui è stata favolosa, nonostante gli inevitabili diasagi che un evento come il Giro porta bloccando srade e paesi, ma il calore è stato più forte. Inoltre non possiamo dimenticare le forze dell’ordine e tutte le istituzioni e chiaramente i nostri sponsor, in primis il main sponsor Ital-Lenti e anche Sorelle Ramonda, ma tutti meritano un plauso dai più grandi ai più piccoli. Per noi è stata la prima grnade esperienza rosa ma quello dell’Alpago vuole essere solo un arrivederci a presto al Giro” dice Floriano De Prà presidente del comitato tappa Alpago – Giro d’Italia.

Infatti, come già sottolineato da Paolo Polzotto, amministratore delegato del main sponsor Ital-Lenti, e soprattutto vero appassionato di sport, nelle interviste di ieri, lo sguardo è rivolto al Giro del 2018. Il progetto è la cronoscalata Farra-Cansiglio. Dopo un’esperienza così, sognare in rosa è d’obbligo…

Follow Us On Facebook

Ride on Twitter

Ultimi articoli